S.Antioco e Parco Geominerario

Quest'anno abbiamo scelto di visitare la principale area archeologica relativa alla presenza fenicio-punica in Sardegna, quello di S.Antioco. Il plesso museale diffuso, che racconta tutta la storia della cittadina e dell’isola di S.Antioco dalla preistoria ai giorni nostri, dalle grotte suburbane al forte sabaudo, passando per il museo e il Tofet, è un unicum nel suo genere in Sardegna.
Dopo un pranzo in un agriturismo nelle campagne di Gonnesa ci siamo diretti verso Iglesias, dove abbiamo visitato il Museo del Parco Geominerario del Sulcis-Iglesiente, situato presso il sito di Genna Luas. Lì abbiamo avuto modo di conoscere i meccanismi di formazione delle rocce e di creazione e trasformazione del territorio da un punto di vista geomorfico. 
La visita è stata arricchita in maniera decisiva dalla presenza con noi per tutto il giorno del professor Alberto Marini, geologo e presidente dell’associazione “Amici del Parco Geominerario”, che ci ha illustrato la conformazione dell’isola e in particolare del Sulcis-Iglesiente sia durante il percorso in autobus che durante la visita al Museo del Parco.