Bandi per la formazione dei volontari europei (SVE).

L'Agenzia Nazionale per i Giovani ha pubblicato i nuovi bandi per la formazione all'arrivo e la valutazione di medio termine per i volontari europei in Italia.

Purtroppo, a prescindere dal fatto che durante il recente Forum Internazionale sulla Qualità nel Ciclo di Formazione del SVE (che dopo Zafferana Etnea nel 2012 si è spostato in Svizzera quest'anno), la comunità dei formatori impegnati nei vari paesi avesse dato un parere unanime sulla necessità di avere una continuità tra la formazione all’arrivo e la valutazione intermedia anche in Italia, l'ANG ha optato anche quest'anno per due bandi separati, cosa che rende possibile l'aggiudicazione a soggetti diversi e quindi, ancora, un totale scollegamento fra formazione all'arrivo e valutazione intermedia.

Va però dato atto all'ANG come, a discapito del fatto che il programma Erasmus+ abbia cancellato l’obbligo di fare formazione linguistica ai volontari europei (quanto meno di considerare queste spese eligibili) per alcune lingue compreso l'Italiano, affidandosi al software di apprendimento linguistico a cui potranno accedere solo tra qualche mese i volontari che vengono in Italia, il bando per la formazione all'arrivo abbia mantenuto la formazione linguistica all’interno dei contenuti della COAT.

In occasione di questi bandi, il CEMEA del Lazio e la rete di formatori Replay Network lanciano tre call con scadenza il 14 luglio sia per i formatori dell'area ICL che per formatori linguistici e per strutture di accoglienza.

Se siete interessati trovate allegati qui i tre avvisi. In bocca al lupo!

File attachments: 

Assonur funziona anche grazie a:

Regione Autonoma della Sardegna, Ass.to della Pubblica Istruzione