Monumenti Aperti 2013

Anche per il 2013 NUR partecipa a Monumenti Aperti a Cagliari. 

Il 2013 segna la ricorrenza del settantesimo anniversario dei bombardamenti che devastarono alcuni centri della Sardegna nel 1943. L'edizione di quest'anno vuole raccontare le storie dei luoghi, testimoni e protagonisti, spesso recanti ancora i segni della brutalità della guerra, assieme alle vicende personali di coloro i quali vissero quegli stessi momenti terribili e drammatici. 

Le associazioni NUR, Aidos e Oci, in collaborazione con il Centro di accoglienza attiva per cittadini stranieri, dell'Assessorato alle Politiche Sociali, Famiglia e Immigrazione della Provincia di Cagliari propongono testimonianze e letture sul tema della guerra e, più in generale, del conflitto. Le esperienze, dirette o letterarie, dei partecipanti concorreranno a mostrare, con un punto di vista parziale, personale ed emotivo come guerra, conflitto e scontro si consumano e si sono consumati in tempi e luoghi differenti, da un capo all'altro del pianeta. Il filo conduttore della rassegna sarà quindi non l'analisi o il racconto istituzionale delle guerre, bensì il lato umano, la soggettività, il confronto del singolo con il conflitto, nei contesti più reconditi e disparati.

Venite il 12 maggio alle 11:00 al Ghetto degli Ebrei. 

Dettagli sull'evento anche su https://www.facebook.com/events/190073457810583/?ref=22

Assonur funziona anche grazie a:

Regione Autonoma della Sardegna, Ass.to della Pubblica Istruzione