L'ANIG è di nuovo on-line! (e ora si chiama ANG)

L'Agenzia Nazionale per i Giovani, responsabile per il programma Gioventù in Azione, ha messo on-line il nuovo sito del programma: www.gioventuinazione.it

Il sito offre tutte le informazioni principali sul programma Gioventù e sostituisce il vecchio indirizzo www.gioventu.it.

Premesso che siamo ben contenti di poter di nuovo contare su un sito aggiornato la cui utilità negli anni scorsi si è potuta ampiamente sperimentare, ci piace fare alcune osservazioni intese come dei suggerimenti costruttivi per gli addetti che lo gestiscono.

Innanzitutto sarebbe stato certamente molto utile, in termini di promozione del programma e conoscenza del sito fare un "lancio" meno in sordina. Niente frizzi e lazzi, per carità, ma magari una mail a tutte le organizzazioni che negli anni hanno partecipato al programma che avrebbero potuto fare quello che facciamo noi ora: promuoverlo!

Poi forse si sarebbe potuto costruire un sito conforme alla Legge Stanca sull'accessibilità dei siti internet che obbliga ogni sito pubblico ad adottare accorgimenti tecnici per rendere il sito fruibile anche da persone con svantaggi fisici diversi. Va detto che molti siti del governo e dei ministeri dimenticano al 100% di conformarsi alla stessa legge, quindi...

Infine, sulla scia degli sviluppi più attuali del web, non ci sarebbe stato male un sistema di log in per gli utenti con dei ruoli (e dei contenuti) differenziabili a seconda di chi si collega (associazioni, giovani, trainer...) e magari una sezione di forum per aumentare la partecipazione di tutti gli utenti interessati.

Insomma, speravamo in un "programma nuovo, sito nuovo" leggermente più articolato, ma in effetti sul web nulla è immutabile, quindi continuiamo a sperare: il sito è nuovissimo, il tempo per crescere c'è,  un avviso ci informa che «Il sito è in aggiornamento, alcune parti potrebbero non essere ancora disponibili  e/o incomplete» e noi sappiamo che anche la volontà di far bene non è la risorsa più scarsa in Agenzia, quindi grazie comunque a tutto lo staff di Roma, il sito ci mancava: welcome back!

Assonur funziona anche grazie a:

Regione Autonoma della Sardegna, Ass.to della Pubblica Istruzione