Mobilità giovanile PER TUTTI!

 

ATTENZIONE! La conferenza stampa prevista il 21 luglio è stata annullata. Infatti, in seguito alla mobilitazione delle associazioni giovanili sarde é stato concordato in serata un prossimo incontro tra assessorato e organizzazioni giovanili. Ci auspichiamo che l'impegno garantito dall'Assessorato sará volto a iniziare un percorso condiviso in seno alla mobilitá internazionale giovanile dei sardi, che possa portare ad una rinnovata attenzione verso le esigenze di mobilitá di tutti i giovani sardi. Ringraziamo tutti i nostri amici che hanno condiviso sui social network le nostre preoccupazioni permettendoci di fare questo primo importante passo avanti. Vi terremo aggiornati! Questo era il testo pubblicato stamattina:

COMUNICATO E INVITO ALLA STAMPA

Le associazioni giovanili sarde scendono in campo per una mobilità internazionale accessibile a tutti. Conferenza stampa pubblica, giovedì 21 luglio alle ore 10.30, dinanzi all’Assessorato della Pubblica Istruzione.

Veniamo a conoscenza dai mezzi di stampa e dallo stesso sito istituzionale della Regione Sardegna della conferma esclusiva del finanziamento di 3 milioni di euro alle università sarde in favore della mobilità internazionale degli studenti. Le nostre associazioni, impegnate da anni nella promozione della mobilità internazionale per tutti i giovani sardi, ritengono utile il provvedimento regionale ma, non trovando riscontro all’interno dello stesso di adeguate risorse per la mobilità internazionale rivolta ai giovani a rischio di esclusione e marginalizzazione sociale e/o al di fuori dei canali dell’educazione formale/universitaria (finanziata ai sensi dell’art. 9 comma 9. lett. e della L.R. 3 del 7 agosto 2009), chiedono che venga posta altrettanta attenzione verso quei giovani con minori opportunità, garantendo loro il sostegno di uno strumento finalizzato alla loro formazione, alla crescita individuale, culturale e professionale.

Al fine di supportare tale richiesta e sensibilizzare gli organi preposti e i cittadini, le associazioni ABìCì, ACLI, AEGEE-Cagliari, ESN Cagliari, Malik, Mine Vaganti, NUR, Rete Sarda della Cooperazione Internazionale, Studenti per la Città, Sulcis’s Youth, TDM 2000, YOUSardinia e Associazione Culturale Nieddì, si riuniranno il giorno 21 luglio alle ore 10.30 di fronte all’Assessorato della Pubblica Istruzione della Regione Sardegna, Viale Trieste 186, per una conferenza stampa.

Assonur funziona anche grazie a:

Regione Autonoma della Sardegna, Ass.to della Pubblica Istruzione