Delibera RAS sui contributi 2007

In merito al problema dell'erogazione dei contributi previsti dalla legge 7/91, la Giunta ha deliberato un anticipo del 60% di quanto erogato nel 2006.
Ecco il testo della delibera:

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA
DELIBERAZIONE N. 30/1 DEL 2.8.2007
—————
Oggetto:
L.R. n. 7/1991. Interventi in favore dei sardi emigrati e delle loro Organizzazioni.
Programma stralcio 2007: erogazione di contributi a titolo di anticipazione a valere
sul Bilancio regionale 2007. UPBS 05.05.002, P.F.SC 05.1068 c.d.r. 10.01.04.

L’Assessore del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale fa presente
che la L.R. n. 3 del 29.5.2007 ha approvato il Bilancio di previsione della Regione per l’anno 2007
e il Bilancio Pluriennale 2007-2010, stanziando la somma di € 4.000.000 per interventi e azioni in
favore dei sardi emigrati e delle loro organizzazioni.
L’Assessore ricorda che per poter utilizzare tali risorse è necessario seguire la procedura indicata
all’art. 4 della L.R. n. 7/1991, la quale prevede la predisposizione del Piano Triennale 2007-2009 e
del Programma Annuale 2007; l’acquisizione del parere sui predetti documenti da parte della
Consulta regionale per l’emigrazione; la presa d’atto da parte della Giunta regionale; l’invio del
Piano Triennale alla Seconda Commissione Consiliare per l’acquisizione del prescritto parere;
l’esame e l’approvazione definitiva da parte della Giunta regionale. Adempimenti che necessitano
di tempi non brevi e che presumibilmente non possono essere conclusi prima di fine settembre
2007. L’Assessore riferisce inoltre che, a tal fine, prima di approvare i predetti documenti ritiene
necessaria una nuova convocazione della Consulta regionale per l’emigrazione.
I tempi di questo iter procedurale previsto dalla legge, prosegue l’Assessore, non si conciliano con
l’urgenza di procedere con la ripartizione delle somme stanziate, per assicurare la continuità del
funzionamento e dell’attività delle Organizzazioni degli emigrati e per garantire sufficienti risorse
che consentano il pagamento dei canoni di affitto delle sedi e delle spese ordinarie.
L’Assessore in considerazione di quanto esposto propone di erogare in favore delle predette
organizzazioni un’anticipazione pari al 60% del contributo assegnato nell’anno 2006, fatta
eccezione per coloro che si trovino in contenzioso nei confronti dell’Amministrazione regionale o
che non abbiano inoltrato regolare domanda di contributo.
L’ammontare complessivo dei contributi sarà definito nel Piano Triennale 2007-2009 e nel
Programma Annuale 2007.

La Giunta regionale, sentita la proposta dell’Assessore del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale, dopo ampia discussione, considerato che il Direttore Generale
dell’Assessorato ha espresso il parere favorevole di legittimità sulla proposta in esame
DELIBERA
di approvare, l’erogazione di un’anticipazione pari al 60% del contributo assegnato nell’anno 2006,
in favore delle Organizzazioni degli emigrati.
Il Direttore Generale
Fulvio Dettori
Il Presidente
Renato Soru